.
Annunci online

LEONCA36

CHIACCHIERE SOTTOVUOTO!

diario 29/5/2013

Poi si lamentano dell'affluenza al voto! Solo sentirli parlare ti passa la voglia di andare a votare. Scommetto la mattina s'incontrano per mettersi d'accordo cosa dire nella giornata, perché quando hai sentito uno, puoi fare a meno di sentire gli altri, tanto dicono le stesse cose.

Alemanno si lamenta per il derby capitolino, come se quelli che assistevano alla partita, allo stadio o in televisione, avessero votati tutti per lui.

Grillo e i suoi adepti ce l'hanno con i media perché si sono sentiti estromessi dai giornali e televisioni, senza sapere che sarebbe andato molto peggio se continuavano a parlare a vanvera ai telespettatori.

I Berluskazz hanno la bava alla bocca a furia di farci sapere quanto amano il loro leder, sfido io, se non lo facessero andrebbero a zappar patate, perché oltre quello non vedo che altro potrebbero fare.

C'è qualcuno che in tutto questo a trovato modo di sorridere di nuovo, il prode Bersani! Consolandosi che tutti sono andati molto peggio del PD, si è affacciato alla cronaca per far vedere che lui è ancora vivo e vegeto!

Come se non bastasse i media ci mettono del loro a rendere, come ce ne fosse bisogno, ancora più indigeribile lo spettacolo. Gli unici che in questo periodo vanno alla grande sono i comici. A Ballarò una volta finito la satira di Crozza, puoi anche cambiar canale.

Da Santoro il bravo vetero comunista Vauro, è alla fine dello spettacolo, se così si può chiamare, per far rimanere gli spettatori ad assistere alle sue non sempre simpatiche barzellette.

Mi chiedo se i committenti pubblicitari sanno che fine fa la loro pubblicità? Ma sì! a loro non gli frega più di tanto! Loro le spese sostenute per essa, se no facessero pubblicità, dovrebbero sommarlo come reddito.

Una volta si diceva:la pubblicità è l'anima del commercio, bisognerebbe rimodulare i parametri, la saturazione è un fatto compiuto, come essa appare molti cambiano canale, prima, ora da quanto le TV si sono messi d'accordo di farla tutti alla stessa ora, la spengono definitivamente, si accende il PC, si guarda, si legge quello che pare e piace, senza contare delle volte si scrive pure!






permalink | inviato da leonca36 il 29/5/2013 alle 16:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Blog letto1 volte

Categorie
tags
costume e politica c'è chi lo chiama amico difesa di un fallimento
Link